L’U.S. Cybersecurity and Infrastructure Security Agency (CISA) il Venerdì pubblicato un repository di strumenti e servizi gratuiti per consentire alle organizzazioni di mitigare, rilevare e rispondere in modo efficace agli attacchi dannosi e migliorare la sicurezza delle loro infrastrutture.

L’hub di risorse “Free Cybersecurity Services and Tools” comprende un mix di servizi forniti da CISA, utility open source e altri strumenti offerti da organizzazioni del settore pubblico e privato a tutta la comunità della sicurezza informatica.

Il Direttore del CISA, Jen Easterly, ha detto in una dichiarazione. “Le risorse presenti in questa lista aiuteranno tali organizzazioni a migliorare la loro posizione di sicurezza, che è particolarmente critica nell’attuale ambiente di minaccia accresciuta.”

Questo catalogo di strumenti è l’ultima di una serie di iniziative lanciate da CISA per combattere le minacce informatiche e aiutare le organizzazioni ad adottare misure fondamentali per massimizzare la resilienza, patching alle falle di sicurezza nel software, l’applicazione di autenticazione multi-fattore, e fermare le bad practices.

A tal fine, l’agenzia ha lanciato portali dedicati che documentano le vulnerabilità note, le procedure di sicurezza informatica “eccezionalmente rischiose”, le linee guida per resistere agli attacchi ransomware e le minacce associate alle diaboliche information and influence operations.

All’inizio di questa settimana, ha anche lanciato un  “Shields Up” campagna d’informazione, negli Stati Uniti, sui potenziali rischi derivanti da minacce informatiche che possono compromettere l’accesso ai servizi essenziali ed avere impatti devastanti sulla sicurezza pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!