A sei mesi dalla fondazione, l’Agenzia per la cybersecurity Nazionale, l’ente chiamato a irrobustire la resilienza e la sicurezza dei nostri sistemi informatici, lancia una prima selezione pubblica per 72 posti. Aperta a tutti. L’obiettivo è scovare le più brillanti menti italiane, convincerle a lavorare per il proprio Paese piuttosto che per Google o Amazon o altre StartUp, mettere in piedi una squadra dove il merito sia l’unico a contare.
Al momento operiamo con 90 persone, spiega a Repubblica Roberto Baldoni, direttore generale dell’Acn provenienti dalla Difesa, dall’Interno e dall’Intelligence, però dobbiamo crescere fino a 300. Di queste, 210 saranno scelte tramite concorso
Si cercano Figure tecniche, laureati in ingegneria, matematica, fisica e informatica. In prima battuta ci saranno 50 posti a tempo indeterminato per giovani neolaureati con almeno un paio di anni di esperienza. Per i 22 contratti a termine, invece, puntiamo su risorse con consolidata esperienza, anche di natura manageriale.


Solo cittadini italiani in ragione delle attività proprie dell’Acn, dice Baldoni, dobbiamo tutelare interessi nazionali nello spazio cibernetico. Purtroppo i nostri talenti migliori da qualche anno sono andati all’estero, soprattutto Stati Uniti, Germania, Francia, Regno Unito, Belgio e Olanda, per lavorare nei settori del cloud computing, dell’Intelligenza artificiale, della sicurezza informatica e dell’analisi dei sistemi software. Colpa dei soliti mali della pubblica amministrazione: stipendi troppo bassi e poca meritocrazia.
La strategia per convincerli. Primo è l’elenco di Baldoni offrendogli un programma di formazione continua e di alto livello. Secondo: creando una struttura dove le competenze siano il motore. Terzo: con stipendi che, ringraziando il legislatore, sono i più alti possibile nel settore pubblico. Sono equiparati a quelli di Bankitalia. I neo laureati partiranno da 50.000 euro all’anno in su.
Per quelli a tempo determinato, con profili manageriali, lo stipendio è più alto. Facciamo leva anche sull’idea di mettere il talento al servizio del Paese, in una missione vitale per mantenere la nostra prosperità economica e indipendenza.

Al momento il sito dell’Agenzia è in fase di allestimento (esiste solo hompage e qualche articolo) per poterli contattare e chiedere ulteriori informazioni si può usare la email: info@acn.gov.it.

fonte: https://infodifesa.it/

Seguiteci per ulteriori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!