Si chiama Promobot l’azienda russa che è disposta ad acquisire i nostri diritti d’immagine. Lo scopo? La creazione di robot umanoidi.
Ormai i robot sono ovunque, la Cina ha un suo magistrato robot. Ci sono robot ovunque dalla medicina allo smaltimento rifiuti.
Spesso ci capita di sentire e leggere ogni cosa su questo mondo, dal creare dissocupazione a scenari apocalittici.
Nonostante questo la produzione vede un aumento costante di investimenti, brevetti e produzione e non mancano neanche gli acquirenti.
Adesso c’è un’azienda che, addirittura, è disposta a pagare per migliorare la qualità dei suoi robot. Se vi fa paura l’idea di un esercito di robot in rivolta contro l’umanità, provate a immaginare: e se questi robot avessero la vostra faccia?

Si chiama Android Robot-C, ma ha la nostra faccia. L’obiettivo di Promobot, azienda russa, è quello di creare robot umanoidi identici a persone reali. Per realizzarlo, l’azienda è disposta a pagare 180.000 $ per acquisire i nostri diritti d’immagine. In questo modo può riprodurre robot uguali a veri esseri umani.

Android Robot-C (è questo il suo nome) è in grado di riprodurre 600 espressioni facciali, ha una pelle artificiale che ricalca in tutto e per tutto quella umana, ma non solo. Ai volontari disposti a vendere i propri diritti d’immagine, infatti, sarà richiesto di registrare oltre 100 ore di dialoghi.

Questo avverrà per poter permettere a Robot-C di parlare con la stessa voce e lo stesso stile comunicativo della persona da cui copia l’identità. Il suo utilizzo sarà destinato sia all’ambito domestico che professionale.

Promobot dice che riuscirà a produrre 10 nuovi robot ogni mese, senza considerare i possibili aumenti di produzione. Un ritmo abbastanza rapido, se pensiamo che nel giro di un anno il mondo potrebbe essere popolato da 120 Android Robot-C, i quali… potrebbero avere la stessa tua faccia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!